Acquaticità neonatale

Favorire lo sviluppo psichico e motorio

corsi di nuoto per bambini

Il neonato fino al primo anno di età si sente attratto dall’acqua, per nove mesi ha vissuto immerso nel liquido amniotico e questo lo porta di istinto a sviluppare un buon rapporto con l’acqua. L’acquaticità per neonati sfrutta la familiarità che si è sviluppata con questo elemento durante la gestazione per favorire diversi aspetti della crescita:

 

  • acquisizione di fiducia e allontanamento di future paure;
  • sviluppo dell’apparato cardiocircolatorio, respiratorio, e scheletrico.

 

I corsi di acquaticità neonatale possono stimolare la motricità del bambino attraverso un percorso ludico guidato da specialisti di scienze motorie, psicomotricisti, psicologi: nell’acqua i bambini possono muoversi con maggiore agilità, i movimenti sono liberi e naturali, e il patrimonio delle percezioni ne risulta arricchito.

 

Percorsi di acquaticità ludici per neonati e genitori

 

Presso il centro Colisseum di Como si propongono attività di acquaticità neonatale basate su approcci multidisciplinari che contemplano conoscenze avanzate in ambito auxologico, psicologico e psicomotorio, si valutano le implicazioni legate alla relazione diadica e agli obiettivi motori sottesi a ogni singolo intervento pratico.

Oltre allo sviluppo delle attività motorie di base, il percorso ludico motorio dei corsi di acquaticità neonatale favorisce lo sviluppo del senso dell’orientamento e la discriminazione spazio-temporale. Contattate Colisseum per percorsi di acquaticità per genitori e neonati

Share by: